logo1 logo2
"Paese mè, 'n te pozze mai scurdà ...".Le semplici, toccanti parole della celeberrima canzone popolare abruzzese "Paese mè", del M.o Antonio Di Jorio, sono l'espressione più genuina per descrivere il profondo ed indissolubile vincolo affettivo che lega ogni uomo, per tutta la sua esistenza, al paese natio.

Questo sito è dedicato a tutti gli abruzzesi che vivono lontano dalla loro terra e si propone, per quanto possibile, di offrire loro le immagini più significative dei luoghi in cui hanno visto la luce e mosso i primi passi.
     
  beb  
     
     
     
     
 
L'Aquila (714 m. s.l.m.)
Il catastrofico terremoto del 6 Aprile 2009 ha quasi completamente distrutto il centro storico dello stupendo capoluogo abruzzese e di molte sue frazioni.
L'Aquila
 

L'Aquila (714 m. slm.), capoluogo della regione Abruzzo, è una straordinaria città d'arte e cultura (si è meritata i prestigiosi appellativi di "Firenze d'Abruzzo" e "Salisburgo d'Italia") situata nel comprensorio del Parco Nazionale del Gran Sasso-Monti della Laga, alla sinistra del fiume Aterno. E' circondata da una suggestiva catena di monti tra i quali spicca, a nord-est, l'imponente massiccio del Gran Sasso d'Italia (2.912 m.). Il territorio comunale (circa 68.500 abitanti), in massima parte montuoso ad eccezione della vallata del fiume Aterno (considerato il fiume più freddo d'Italia), ha una variazione altimetrica che va da un minimo di 575 m. ad un massimo di 2.635 m. slm. Nel territorio aquilano è compresa parte dell'altopiano di Campo Imperatore, l'altopiano carsico più vasto d'Europa (denominato "Piccolo Tibet"), che dispone di piste da sci e campi di neve tra i più estesi ed apprezzati della regione.

La città, sorta intorno alla metà del XIII secolo, visse numerose ed alterne vicende storiche fino al 1860, anno in cui si unì al nascente Regno d'Italia. Nel 1703 fu già parzialmente distrutta da un violento terremoto che provocò oltre 6.000 vittime.

L'Aquila, città dalle 99 chiese a ricordo dei 99 castelli che, secondo la leggenda, contribuirono alla sua fondazione, è ricca di monumenti di enorme valore storico-artistico. Il più celebre è indubbiamente la basilica di S. Maria di Collemaggio, simbolo della città ed una delle pochissime chiese al mondo ad avere, al pari della basilica di S. Pietro in Roma, una Porta Santa. Le origini del tempio, eretto tra il 1283 e il 1288, sono legate all'umile eremita Pietro da Morrone che pochi anni dopo, nel 1294, fu incoronato Papa nella stessa chiesa aquilana con il nome di Celestino V. Le sue reliquie sono custodite all'interno della basilica, in un mausoleo del 1517 che rappresenta un autentico capolavoro rinascimentale. Ogni anno, il 29 agosto, nel capoluogo si celebra la Perdonanza Celestiniana, con apertura della Porta Santa e indulgenza plenaria concessa dal papa eremita.

Altri monumenti tra i più rappresentativi del capoluogo abruzzese sono il poderoso Forte Cinquecentesco, una delle principali fortezze presenti in Italia, chiamato anche "Forte Spagnolo" perchè fu costruito, nel 1534, per volere dei governatori spagnoli; la maestosa basilica di S. Bernardino (XV sec.), la chiesa più grande della regione; la famosissima ed antica Fontana delle 99 cannelle, edificata nel 1272 presso il fiume Aterno; la chiesa di S. Giusta di Bazzano (XIV sec); la cattedrale, di origine duecentesca, di S. Massimo e S. Giorgio; l'antica chiesa di S. Maria di Paganica; la chiesa di S. Agostino (XVIII sec.); etc. Nel lungo elenco devono essere altresì comprese le decine di splendidi palazzi gentilizi, edificati tra il XV ed il XX secolo, spesso arricchiti da bellissimi cortili con scenografici porticati ad archi sorretti da colonne e monumentali scalinate.

Anche alcune tra le numerose stupende frazioni sparse nei dintorni della città conservano monumenti o reperti di notevole interesse storico-artistico. Sono sicuramente da citare la frazione di S. Vittorino, dove si trovano il Teatro e l'Anfiteatro Romano dell'antica Amiternum, la chiesa di S. Michele (XII sec.) e la catacomba di S. Vittorino; la frazione di Paganica, con il suggestivo Santuario della Madonna d'Appari (XIII sec.), incastonato nella roccia e con la volta tappezzata da meravigliosi affreschi; la frazione di Civita da Bagno dove sono visibili i resti della cattedrale di S. Massimo a Forcona (VII sec.); il pittoresco e frequentatissimo borgo fortificato di Assergi, che custodisce la bellissima chiesa di S. Maria Assunta (1150); etc.

Il Santuario della Madonna d'Appari (XIII sec.)
(Da cartellonistica Regione Abruzzo - Settore Turismo)
Il complesso, scavato in parte nella roccia, si estende lungo una stretta fascia compresa tra il torrente Raiale e la rupe. Il semplice impianto, ad unica aula, presenta una irregolare zona presbiteriale, presumibile nucleo originale del santuario, la cui fondazione potrebbe risalire al XIII secolo. L'intero presbiterio e parte dell'aula sono impreziositi da interessanti affreschi eseguiti tra il XV e il XVII secolo. Sulla facciata rettangolare, sormontata da un campanile a vela, si apre il portale con lunetta affrescata.

Photogallery (Clicca su una foto per aprirla - Click one image to open it)
(Se non riesci ad aprire la galleria perchè nel tuo pc non è ancora installato JavaSun, scarica la versione gratuita del programma direttamente dal sito Java)
L'Aquila-photogallery/thumbs/01-P8107254+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/02_P8107253+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/03_P1000367+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/04_P1000380+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/05_P1000380+.jpg
L'Aquila-photogallery/thumbs/06_P1252120+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/07_P1040351+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/08_P1040821+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/09_P1040824+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/10_P1040395+.jpg
L'Aquila-photogallery/thumbs/11_P1252116+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/12_P1101517+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/13_P1101544+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/14_HPIM0009+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/15_P1252089+.jpg
L'Aquila-photogallery/thumbs/16_P1040375+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/17_P1101564+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/18_P1101506+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/19_P1000124+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/20_P1040400+.jpg
L'Aquila-photogallery/thumbs/21_P1040360+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/22_P1000114+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/23_P1040381+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/24_P1101556+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/25_P1040354+.jpg
L'Aquila-photogallery/thumbs/26_PIC_0031+.jpg L'Aquila/L'Aquila-photogallery/thumbs/27_P1040369+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/28_P1040399+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/29_P1101537+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/30_P1252105+.jpg
Alcune frazioni dell'Aquila
L'Aquila-photogallery/thumbs/31_P5114871+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/32_P5114384+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/33_P5114385+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/34_P1010051+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/35_P2028209+.jpg
L'Aquila-photogallery/thumbs/36_P2028137+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/37_P2028165+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/38_P2028156+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/39_P5254887+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/40_P2028146+.jpg
L'Aquila-photogallery/thumbs/41_P2028152+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/42_P5255228+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/43_P5254889+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/44_P1180249+.jpg L'Aquila-photogallery/thumbs/45_P5305605+.jpg
L'Aquila
Utility
 
animeteo Previsioni meteo

Hotels & ristoranti  Hotels & Ristoranti

Musei

puntogoldMuseo Nazionale d'Abruzzo

puntogoldMuseo di Scienze Naturali e Umane

puntogoldMuseo Sperimentale di Arte Contemporanea

puntogoldMuseo di Speleologia

puntogoldCasa Museo Signorini-Corsi


Atenei

puntogoldUniversità degli Studi dell'Aquila (Tel. 0862 4311)


Manifestazioni ed Eventi

puntogold29 Agosto: Perdonanza Celestiniana

 
 
 
PROVINCIA DI L'AQUILA: Acciano; Aielli; Alfedena; Anversa degli Abruzzi Ateleta Avezzano Balsorano Barete Barisciano Barrea Bisegna Bugnara Cagnano Amiterno; Calascio Campo di Giove Campotosto Canistro; Cansano; Capestrano; Capistrello; Capitignano; Caporciano; Cappadocia; Carapelle Calvisio; Carsoli; Castel del Monte; Castel di Ieri; Castel di Sangro; Castellafiume; Castelvecchio Calvisio; Castelvecchio Subequo; Celano; Cerchio; Civita d'Antino; Civitella Alfedena; Civitella Roveto; Cocullo; Collarmele; Collelongo; Collepietro; Corfinio; Fagnano Alto; Fontecchio; Fossa; Gagliano Aterno; Gioia dei Marsi; Goriano Sicoli; Introdacqua; L'Aquila; Lecce nei Marsi; Luco dei Marsi; Lucoli; Magliano dè Marsi; Massa d'Albe; Molina Aterno; Montereale; Morino; Navelli; Ocre; Ofena; Opi; Oricola; Ortona dei Marsi; Ortucchio; Ovindoli; Pacentro; Pereto; Pescasseroli; Pescina; Pescocostanzo; Pettorano sul Gizio; Pizzoli; Poggio Picenze; Prata d'Ansidonia; Pratola Peligna; Prezza; Raiano; Rivisondoli; Roccacasale; Rocca di Botte; Rocca di Cambio; Rocca di Mezzo; Rocca Pia; Roccaraso; San Benedetto dei Marsi; San Benedetto in Perillis; San Demetrio nè Vestini; San Pio delle Camere; San Vincenzo Valle Roveto; Sant'Eusanio Forconese; Sante Marie; Santo Stefano di Sessanio; Scanno; Scontrone; Scoppito; Scurcola Marsicana; Secinaro; Sulmona; Tagliacozzo; Tione degli Abruzzi; Tornimparte; Trasacco; Villalago; Villa Sant'Angelo; Villa Santa Lucia degli Abruzzi; Villavallelonga; Villetta Barrea; Vittorito.
© Copyright Viaggio in Abruzzo.it - All rights reserved

Valid XHTML 1.0 Transitional

CSS Valido!

  verbottom